La bassa statura genetica: aspetti psicologici
 /  Patologia genetica / La bassa statura genetica: aspetti psicologici
La bassa statura genetica: aspetti psicologici

La bassa statura genetica: aspetti psicologici

(XV° Workshop in endocrinologia e metabolismo dell’età evolutiva) –  maggio 2011, Milano

Ogni bambino cresce maturando gradualmente la percezione di sè, basata, oltre che sulle capacità acquisite tramite le sue esperienze di gioco e di apprendimento, anche sulla rappresentazione del proprio aspetto.
Tratti somatici come l’altezza, il peso, le caratteristiche del viso, fanno parte di quei dettagli del corpo che dalla nascita vengono riconosciuti dalle figure di riferimento dell’ambiente familiare. Con l’inserimento nella comunità sociale l’aspetto esteriore di un bambino può essere sottolineato con modalità non sempre adeguate dai coetanei del gruppo-classe o del gruppo spontaneo. La bassa statura, come la condizione di sovrappeso, viene facilmente stigmatizzata  dai coetanei e può incidere in modo significativo sulla percezione del sè corporeo e sullo sviluppo dell’autostima.
L’accenno denigratorio o di derisione per l’aspetto è un fenomeno presente in misura particolarmente significativa quando, oltre a tali caratteristiche, sono presenti anche tratti dismorfici nel corpo del bambino o dell’adolescente. E’ di frequente osservabile che un bambino stigmatizzato dai coetanei in modo negativo per la bassa statura tende ad alterare i suoi comportamenti ed i suoi rapporti interpersonali. Nelle situazioni di maggiore disagio può inibirsi, assumere atteggiamenti di ritiro oppure, al contrario, esibirsi o diventare aggressivo. Nel primo caso si tratterebbe per lui di evitare il confronto con i pari, nel secondo di un tentativo di compensazione di una caratteristica vissuta come deficit. Spetta agli adulti di riferimento riconoscere l’eventuale sentimento di diversità di un bambino con caratteristiche somatiche particolari e rassicurarlo sulle sue effettive risorse di realizzazione personale e di inserimento sociale.

Related Posts

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked.*

Posts Recenti