Consultazione psicologica per i bambini
 /  Il mio lavoro / Consultazione psicologica per i bambini
Consultazione psicologica per i bambini

Consultazione psicologica per i bambini

Com’è noto, lo sviluppo del bambino dipende dall’interazione tra patrimonio genetico ed ambiente e i recenti studi di neuroscienze hanno messo in evidenza l’importanza, nel processo evolutivo, di esperienze e relazioni.
La sofferenza psicologica nei bambini può assumere la forma di vero e proprio “sintomo” che va adeguatamente inquadrato e diagnosticato, anche per prevenire disturbi più gravi nella fase adolescenziale e in età adulta. I sintomi infantili, come anche i comportamenti disfunzionali o non adattivi nel processo di sviluppo possono rappresentare dei veri e propri richiami, reali richieste di aiuto, che in questa fase di vita non assumono forme chiaramente espresse. Si tratta di segnali di disagio personale ed interpersonale che si esprimono  in maniera differente secondo l’età e l’organizzazione del sistema familiare e difficilmente passano attraverso la via della comunicazione verbale, privilegiando invece i canali comportamentali o somatici.
A fronte di questo quadro in continuo fluire, è di fondamentale importanza per una maturazione equilibrata il ruolo che gioca l’ambiente in cui il bambino nasce e cresce, e le figure primarie di riferimento che si prendono cura di lui. Quindi, tanto più l’ambiente nel quale il bambino è immerso sarà di supporto e fonte di opportunità, tanto più le sue potenzialità  avranno piena espressione.
Il compito dei genitori è di favorire “nell’essere in formazione” il pieno sviluppo delle proprie potenzialità, rispondendo adeguatamente alle molteplici esigenze di sviluppo, sia fisiche che psicologiche e aiutandolo nel gestire, con acquisita consapevolezza, la massa di informazioni pratiche ed emotive da cui rischia di essere travolto.
Sta ai genitori comprendere il significato latente celato dal comportamento o dal malessere fisico emerso nel proprio figlio. Tale compito è spesso reso arduo dall’interferenza emotiva nei genitori coinvolti nella relazione stretta con il bambino e…
L’intervento di consulenza può implicare:

  • valutazione dello sviluppo psicomotorio
  • valutazione dello sviluppo cognitivo
  • valutazione dello sviluppo emotivo-affettivo
  • osservazione situazione di gioco
  • osservazione madre-bambino
Tags:

Related Posts

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked.*